Home Integrazione 1’974’907 cittadini stranieri vivono in Svizzera

1’974’907 cittadini stranieri vivono in Svizzera

Tra gennaio e giugno sono aumentate sia l'immigrazione che l'emigrazione

214
© TiPress

Alla fine di giugno 2015 vivevano in Svizzera 1’974’907 cittadini stranieri. Lo si rileva dai dati pubblicati oggi dalla Segreteria di Stato per la Migrazione. Nel periodo tra gennaio e giugno l’immigrazione è aumentata del 2,2% (72308 unità) rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. In aumento anche l’emigrazione (+8,3%, 33646 unità).

L’immigrazione per motivi di lavoro in provenienza dall’UE-28/AELS è rimasta pressoché stabile (-0,6%) rispetto allo stesso periodo del 2014. Sempre nel periodo in esame, sono state ammesse in Svizzera in via permanente, nel quadro del ricongiungimento familiare, 21551 persone, di cui poco meno del 20% ha raggiunto in Svizzera un familiare di nazionalità svizzera.

Il 1° giugno 2015 ha segnato l’inizio dell’ultimo anno di contingentamento nei riguardi di Romania e Bulgaria (UE-2). Fino al 31 maggio 2016, i cittadini UE-2 desiderosi di accedere al mercato del lavoro svizzero soggiacciono a termini transitori (priorità dei lavoratori indigeni, controllo delle condizioni inerenti al mercato del lavoro, contingenti). Per l’anno di contingente 2015/2016 sono a disposizione 1207 permessi di dimora B e 11 664 permessi di soggiorno di breve durata L.